Campionato

Roma-Sampdoria 4-1: Jesus, Schick ed El Shaarawy stendono i blucerchiati

By  | 

La Roma batte in casa la Sampdoria con un sonoro 4-1 e finalmente torna a sorridere anche in campionato. Ora c’è la sosta nazionali, il prossimo impegno sarà sabato 24 novembre a Udine. Una doppietta di El Shaarawy, un gol di Schick e uno di Jesus regolano i blucerchiati di Giampaolo, giunti alla terza sconfitta consecutiva. Molto buona la prova di Kluivert; Schick, invece, nonostante il gol non ha brillato particolarmente. Da segnalare anche l’ottima partita di Nzonzi, sempre più padrone del centrocampo e quella di Cristante, in netta crescita.

Ad aprire le marcature è Juan Jesus al 20′, partito titolare al centro della difesa al posto di Fazio. Il brasiliano ha spinto in rete un colpo di testa molto angolato di Cristante su assist di Pellegrini, che probabilmente sarebbe finito sul palo, interrompendo il suo digiuno dal gol che durava dal 2013. La Samp cerca di reagire ma è la Roma a farsi quasi male da sola: al 33′ Kolarov di testa colpisce il palo della porta difesa da Olsen. Al 9′ della ripresa Irrati concede un calcio di rigore ai blucerchiati per un presunto contatto fra Manolas e Ramirez, tuttavia la Var lo smentisce e l’arbitro torna sui suoi passi. Nel giro di tre minuti, la Roma raddoppia: El Shaarawy scatta in contropiede e serve la sovrapposizione di Kolarov, Schick si muove bene sul primo palo e raccoglie l’assist del compagno di squadra infilando il 2-0. A questo punto Irrati fischia un altro rigore per un tocco di braccio di Colley su un tiro di El Shaarawy ma poi, dopo aver rivisto l’azione, assegna solo un calcio angolo visto il primo tocco con il busto del giocatore della Samp. Al 27′ è proprio il faraone a salire in cattedra con un eurogol: da posizione angolata, dopo non esser riuscito a dribblare Audero, decide di scavalcarlo con un mirabile pallonetto che finisce sotto il sette. La squadra di Giampaolo alza la testa con Defrel, l’aspettato ex, autore del gol del 3-1 (strepitoso lo stop di tacco) al 44′. Pochi istanti prima del fischio finale, El Sharaawy centra la doppietta e chiude definitivamente la partita, portandosi a 5 gol in campionato che lo rendono il capocannoniere per distacco della Roma (Dzeko è fermo a quota due reti).

 

Paolo Sparla

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi