Campionato

Roma-Torino 3-2: Zaniolo, Kolarav ed El Shaarawy piegano i granata

By  | 

La Roma batte il Torino per 3-2 nell’anticipo della 20^ giornata di Serie A e, in attesa di Milan e Lazio, guadagna un paio di punti sull’Inter al terzo posto, fermata dal Sassuolo. Un match spumeggiante, con i giallorossi che vanno in vantaggio di due gol ma poi si fanno recuperare. Sul finale la chiude El Shaarawy firmando il suo sesto gol in campionato.

Di Francesco sceglie Dzeko come terminale offensivo, supportato da Under, Zaniolo e Kluivert. Pellegrini gioca sulla linea mediana, Karsdorp viene confermato al posto del febbricitante Florenzi. La squadra di Di Francesco parte in sordina, poi cresce e domina in lungo e in largo per i primi 45′. A firmare il vantaggio al 15′ è Zaniolo con un grande conclusione dopo aver arpionato, da seduto, il pallone con la suola dello scarpino. Il raddoppio arriva al 34′ su rigore calciato da Kolarov e procurato da El Shaarawy. I granata però si scatenano letteralmente nella ripresa: prima con Rincon da fuori area che al 51′ azzecca l’angolino giusto alla sinistra di Olsen (forse lo svedese parte colpevolmente in ritardo?); poi con Ansaldi che tira una bordata dalla distanza e firma il 2-2 (67′). La Roma però non si perde d’animo e trova il gol della vittoria con El Shaarawy: Schick, appena subentrato, trova a centro area Pellegrini, il quale serve un filtrante per l’italo-egiziano che, davanti al portiere, è freddissimo e riporta avanti i suoi al 73’. Unica nota dolente della partita è l’infortunio muscolare di Under ad inizio match. Il turco dovrà stare fermo per un po’.

Paolo Sparla

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi